Studio Legale Ranchetti


Vai ai contenuti

Menu principale:


Separazione

Attività > Separazione coniugi > Separazione

LA CESSAZIONE DEGLI EFFETTI CIVILI DEL MATRIMONIO


La separazione dei coniugi è l’istituto prodromico all’ottenimento dello scioglimento degli effetti civili del matrimonio. In particolare, con la pronuncia della separazione si produrrà l’effetto di sospendere gli effetti civili derivanti dal matrimonio. Qualora i coniugi non dovessero riconciliarsi, con la successiva sentenza di “divorzio” saranno dichiarati definitivamente cessati gli effetti civili del matrimonio.
Il ricorso giudiziale per l’ottenimento del “divorzio” sarà proponibile solo trascorsi tre anni dall’udienza presidenziale che dichiari la separazione dei coniugi e l’avvenuto passaggio in giudicato della sentenza di separazione dei coniugi. E' attualmente al vaglio una proposta di legge che prevede l'abbreviazione dei termini per la proposizione del divorzio: un anno nel caso non siano presenti figli minori e due anni qualora siano presenti figli.
L’istituto della separazione dei coniugi può avvenire secondo due diverse procedure:consensuale e giudiziale.


Home Page | Lo studio | Attività | Gratuito Patrocinio | Contatti | Camera arbitrale | Mappa del sito


Menu di sezione:


Studio Legale avv. Federico Ranchetti - Corso Umberto I n. 365 - 80138 NAPOLI - Telefax 081 285860 - 081 19566515 - studiolegale@ranchetti.it | studiolegale@ranchetti.it

Torna ai contenuti | Torna al menu